Telescopio Celestron CGX 1100 EdgeHD

ID prodotto: 76664
Schmidt-Cassegrain. Apertura: 280 mm. Lunghezza focale: 2800 mm
Visualizza descrizione completa
Magazzino in remoto
€7,319.95
Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
Aggiungi a confrontoAggiungi a confronto
Acquisto istantaneo
Garanzia a vita
Valida per l’intera vita di un prodotto
Garanzia del miglior prezzo
Garanzia del miglior prezzo
Hai trovato un prezzo più basso?
Ottieni lo stesso prezzo + regalo!
Accessori

Il telescopio Edge HD 1100 utilizza ottiche Schmidt-Cassegrain Edge HD aplanatiche corrette al limite di diffrazione. Il sistema ottico Edge HD combina la popolarissima compattezza degli Schmidt-Cassegrain con ottiche di nuova concezione dotate di un’alta definizione che consente di ottenere immagini a largo campo con una qualità tipica degli astrografi. Quando vengono usate in visuale, le ottiche Edge HD forrniscono immagini stellari puntiformi fino ai bordi anche con oculari ultragrandangolari da 2 pollici. Quando vengono usate per fare astroimaging, le ottiche EdgeHD producono immagini prive di aberrazioni su tutto il campo inquadrato dalle camere CCD o DSLR anche di formato Full Frame. Tutte le ottiche EdgeHD sono state progettate per produrre un piano focale molto piatto, generando immagini stellari perfettamente a fuoco fino al bordo estremo del sensore. L’Edge HD 1100 è adatto ad un uso sia visuale che fotografico, ed è stato progettato per essere modulare, potendo lavorare in modo ottimale in range di lunghezze focali comprese tra 560 e 12000 mm (con accessori opzionali, anche prodotte da terze parti). Il trattamento ottico XLT esalta la luminosità delle ottiche, offrendo anche un contrasto molto elevato sia sui pianeti che sugli oggetti del cielo profondo. Gli Edge HD sono inoltre predisposti per il sistema Fastar/Hyperstar e sono dotati di sistema di blocco dello specchio primario e di aperture laterali microfiltrate per velocizzare il processo di raggiungimento dell’equilibrio termico delle ottiche. Il corredo comprende alcuni accessori di qualità: un cercatore 9x50mm, un oculare ultrawide da 2’‘ Luminos 23mm, un diagonale diametro 2 pollici e una barra a coda di rondine per CGE/Losmandy/NEQ6.

Caratteristiche

  • Trattamento: Starbright XLT
  • Messa a fuoco tramite spostamento dello specchio primario
  • Compatibilità: Fastar Si
  • Materiale tubo: alluminio
  • Note blocco specchio tramite 2 manopole griglie di aerazione del primario
  • Lunghezza OTA 610 mm
  • Peso 13 Kg
  • Celestron è lieta di presentare la nuova montatura equatoriale CGX, l’evoluzione della serie CGEM con decisive migliorie meccaniche, tecnologiche ed ergonomiche. La trasmissione a cinghia vi consentirà inseguimenti fluidi e senza backlash anche con i tubi ottici più pesanti, anche oltre i 25kg, mentre i sensori ottici integrati e l’architettura interna vi consentiranno di comandare comodamente in remoto la montatura senza alcuna preoccupazione
  • Le possibilità di gestire l’avanzamento e l’arretramento della montatura vi consentiranno infine lo spostamento a vostro piacere del baricentro permettendovi un bilanciamento e lo scarico dei pesi il più precisi possibile
  • I comodi maniglioni sulla montatura e il nuovissimo treppiede ancora più robusto, in combinazione con il design ergonomico del vassoio porta oggetti, rendono la montatura CGX facile e comoda da trasportare, l’ideale per gli astrofili sempre in viaggio. Le manopole ridisegnate, le migliorie dei materiali e i progressi meccanici ed elettronici rendono la CGX la montatura Celestron più tecnologica di sempre
  • Una porta autoguida, due porte ausiliarie utili per connettere in WiFi la montatura tramite Sky Portal (venduto separatamente) e per collegare la camera Star Sense (venduta separatamente), una porta di ingresso USB utile per connettere al PC il telescopio e per gestirne i movimenti e l’allineamento tramite software incluso, pulsantiera NexStar*+ con connettore mini-USB e tante altre novità come l’orologio interno completano le caratteristiche della CGX e sapranno garantirvi notti di osservazioni e fotografie indimenticabili